IL BLOG


IL MOVIMENTO REALE AL FOTOFINISH CON LO STATO DI COSE LATENTE.


domenica 18 novembre 2012

Truth or Death


anche su Striscia di Garza dell'ottimo TheAubergine 

6 commenti:

  1. Sai... mi sono laureato qualcosa come 25 anni fa, con una tesi sulla creazione dello Stato di Israele, però in blog che ho dismesso ho scritto questo:
    http://inkoghnito.blogspot.it/2011/04/la-vittoria-di-vittorio.html

    RispondiElimina
  2. @John Law
    linko e leggo

    @TheAubergine
    It kills

    RispondiElimina
  3. La scritta aggiunge brutalità all'immagine.
    Lavoro splendido, come sempre.

    RispondiElimina
  4. Ho letto anch'io il post di Inkoghnito. Mi ha fatto bene. Molto. Grazie.
    I tentativi di persone come Vittorio Arrigoni di dipanare una matassa avvelenata, cercando di dare ad ogni individuo le sue ragioni e di depotenziare le occasioni di cieca follia, a costo della propria vita, sono qualcosa per cui vale la pena ancora di camparci, in questo mondo.

    Per il resto, è già qualche giorno che mi arrovello su un pensiero che mi ha stimolato proprio HIV sul blog, mi pare, di Minerva: il terribile, imprescindibile stigma di volontà di essere odioso ed odiato che si è autoinflitto e continua ad autoinfliggersi ostinatamente il popolo eletto. E' dalla notte dei tempi che gli ebrei fanno di tutto per far dimenticare e negare al mondo le loro ragioni, il loro diritto di esistere. Una sorta di fantastico karma di fanatico autoribaltamento per Israele della propria concezione di figlio primogenito e prediletto di Dio che li spinge a voler indossare costantemente i panni immondi del capro espiatorio, schifato e scacciato da tutti.


    RispondiElimina
  5. @meancactus
    Grazie Dan

    Le guerre stanno tornando a essere tutte civili e di religione

    @Cri
    Netanyau, come Aher, e i suoi complici "succhiano il latte del male"

    RispondiElimina