IL BLOG


IL MOVIMENTO REALE AL FOTOFINISH CON LO STATO DI COSE LATENTE.


domenica 21 ottobre 2012

Fragil€


Il bel giogo dura poco

15 commenti:

  1. Che mostro di orrida bellezza. Fascinoso, tentatore. Ipnotizzante.

    RispondiElimina
  2. fantastica, nessuna solidarietà all'euro..

    RispondiElimina
  3. O farsi investire dal caos della guerra civile, o lasciarsi aggiustare dall'alto come Nostra Signora UEDT (Unione Europea Draghi Trichet) esige. Faccio appello alle mie ultime risorse e mi ripeto che è una falsa disgiunzione, ma il fegato argomenta in altro modo.

    A presto care!

    RispondiElimina
  4. Brava humachina :)

    RispondiElimina
  5. @utopia
    Funziona con una turbina alimentata a panico.

    RispondiElimina
  6. " Ecco il behemot, che io ho creato al pari di te;

    mangia erba come il bue.
    Osserva la forza dei suoi fianchi
    e la potenza del suo ventre muscoloso.
    Esso drizza la sua coda come un cedro,
    i nervi delle cosce si intrecciano saldi.
    Le sue ossa sono tubi di bronzo,
    le sue vertebre come spranghe di ferro.
    Egli è la prima delle opere di Dio;
    solo il suo Creatore lo minaccia di spada.
    Benché i monti gli offrano i loro prodotti
    e tutte le bestie domestiche vi si trastullino,
    egli si sdraia sotto i loti,
    nel folto del canneto e della palude.
    Gli fanno ombra i loti selvatici,
    lo circondano i salici del torrente.
    Se il fiume si gonfia, egli non teme;
    è sicuro, anche se il Giordano gli salisse fino alla bocca.
    Chi mai potrà prenderlo per gli occhi,
    o con lacci forargli le narici?"

    RispondiElimina
  7. Insurrezione e passione sfrenata.
    Chi mai potrà addomesticarlo?
    Finora la risposta, sempre più inadeguata, è stata: lo Stato. Ora chi dovrebbe essere chiamato a domarlo? L'Europa? I mercati? Ma il mercato e il capitale assomigliano troppo alla bestia, insofferenti come sono a ogni regola.

    RispondiElimina
  8. Sai che penso seriamente che il problema euro ce lo risolverà il dollaro? Per ora sto cercando dati certi, appena saprò qualcosa ti informerò.

    RispondiElimina
  9. Ok, molto volentieri!

    (confidavo nel rublo - anni Patto di Varsavia -, ma pazienza ;-D)

    RispondiElimina
  10. Infatti il problema per il dollaro verrà proprio dal rublo... russia e cina già nel 2010 hanno cominciato a regolare le loro transazioni commerciali in moneta locale e il mese scorso la russia ha cominciato ad accettare gli yuan cinesi in pagamento delle forniture di gas e petrolio, aprendo persino una linea di credito illimitata. Sto approfondendo l'argomento, ma di solito nelle banche centrali sono conservati forzieri pieni di bancali di dollari in banconote che servono a regolare le transazioni ma che potrebbero ritornare di colpo in circolazione... e se accadesse il 1929 sarebbe stato solo una passeggiata

    RispondiElimina
  11. Ci vorrebbe forse una nuova Bretton-Woods, ma per rendere effettivi certi ipotetici accordi occorrerebbe un'enorme energia politica, un tempo sviluppata dagli Stati (quando ancora erano sovrani).

    RispondiElimina
  12. Bretton Woods? Lo sai che Keynes a Bretton Woods per regolare gli scambi internazionali propose l'adozione di una moneta che doveva essere un paniere di monete? Se la cosa ti ricordasse qualcosa di spiacevole... ci avresti visto bene ;)

    RispondiElimina
  13. Ho la sindrome da specchietto retrovisore :D

    RispondiElimina
  14. Meravigliosa. Splendida. E piena zeppa di significato.

    RispondiElimina