IL BLOG


IL MOVIMENTO REALE AL FOTOFINISH CON LO STATO DI COSE LATENTE.


mercoledì 1 febbraio 2023

Ai compagni minatori e all'umanità tutta [Glück auf!]



Müntzer ha anticipato l’uomo russo, l’uomo più interiore: chi ha in sé un uomo russo ascolterà in sé l’Archifanaticus Patronus et Capitaneus Seditiosorum Rusticorum.

Andò risuonando il proclama di Müntzer ai confederati di Mansfeld, impegnati ad aizzare i loro compagni minatori, unica speranza ancora sicura della rivoluzione chiliasta; e certamente quest’appello, questa dichiarazione di guerra alle dimore di Baal e Nimrod, il forte tiranno che per primo sopraffece gli uomini con “il Mio e il Tuo”, arde e risplende come il più appassionato e rabbioso manifesto rivoluzionario di tutti i tempi. [Ernst Bloch]

Fratelli amatissimi!

Il puro timor di Dio anzitutto. Fino a quando dormirete? Fino a quando non riconoscerete la volontà di Dio che a parer vostro vi avrebbe abbandonato? Ah, quante volte ve l’ho detto che dovete essere così! Dio non può continuare a rivelarsi, dovete restare in piedi!
Se non lo fate, il sacrificio, il doloroso crepacuore, è inutile; e dopo dovrete ricominciare a soffrire daccapo. Vi dico questo: se non volete soffrire per amor di Dio, allora sarete per forza martiri del diavolo.

State perciò in guardia, non perdetevi d’animo, non lasciatevi andare e smettetela di adulare false chimere ed empi malvagi. Incominciate, combattete la battaglia del Signore, è il momento giusto! Sostenete i vostri fratelli perché non disprezzino la testimonianza divina, altrimenti andranno tutti in rovina.

Tutte le terre tedesche, francesi e italiane sono deste, il Maestro vuole giocare un giochetto, i malvagi abbiano la loro parte. A Fulda, nella settimana di Pasqua, sono state devastate quattro chiese conventuali, a Klettgau, a Hegau e nella Foresta Nera i contadini sono insorti, forti di trentamila uomini, e il gruppo si allarga e si ingrossa sempre più. L’unica mia preoccupazione è che degli stolti acconsentano a un patto sbagliato, non vedendone il danno. Anche se foste solo in tre ad aver fiducia in Dio, a cercare solo il suo nome e il suo onore, non temerete neanche centomila uomini.

Su, su, avanti!
È ora. I malvagi sono scoraggiati come cani! Convincete i vostri fratelli alla pace e a portare loro testimonianza. È altamente, sommamente necessario.

Su, su, su! Non lasciatevi impietosire se Esaù vi propone buone parole. Non guardate i lamenti degli empi, essi vi rivolgeranno suppliche amichevoli, piangeranno, gemeranno come bambini. Non lasciatevi impietosire, l’ha ordinato Dio a noi attraverso Mosè [Deut. 7], e anche a noi ha rivelato la stessa cosa. Risvegliate villaggi e città e in particolare i compagni minatori e tutti gli altri bravi compagni.

Guardate, mentre scrivevo queste parole, mi è arrivato un messaggio da Salza con la notizia che il popolo voleva scacciare dal castello il consigliere, duca Giorgio, che intendeva uccidere tre persone di nascosto. I contadini di Eichsfeld scherniscono i loro Junker; per farla breve, non sanno che farsene della loro clemenza, è una gran cosa, veramente una gran cosa, che vi serva da modello, dovete agire, è ora!

Balthasar e Bartel! Krumpf, Velten e Bischof, procedete come si deve. Fate avere questa lettera ai compagni minatori. Il mio stampatore arriverà tra pochi giorni; me l’hanno comunicato, per adesso non posso fare altrimenti. Vorrei far capire io stesso ai nostri fratelli che il loro cuore dovrebbe diventare molto più grande di tutti i castelli e di tutte le armature degli empi malvagi di questa terra.

Su, su, su! Finché il fuoco brucia! Non lasciate che la vostra spada si raffreddi nel sangue; battete sull’incudine di Nimrod; abbattete la sua torre! Finché costoro vivono, è impossibile che vi liberiate dal timore umano. Non vi si può parlare di Dio, finché costoro regnano su di voi.

Su, su, su! Finché è giorno, Dio vi fa da guida, seguitelo! Tutto ciò che avviene è descritto e chiarito in Mat. 24, non lasciatevi dunque intimorire! Dio è con voi, è scritto in 2 Cron. 2, dove Dio dice: non dovete temere, non dovete sgomentarvi per questa grande moltitudine, non è, questa, la vostra battaglia, è la battaglia del Signore, non siete voi a combattere. Mostratevi veri uomini. Vedrete su di voi l’aiuto del signore. Quando Josafat udì queste parole, cadde a terra. Agite anche voi per mezzo di Dio che senza paura degli uomini vi fortifica nella giusta fede, Amen.

Datum Muhlhausen, anno 1525.
Thomas Müntzer, un servo di Dio contro gli empi!

sabato 24 dicembre 2022

Nascita dell'Avversario



Non siamo alla fine dei tempi ma certamente attraversiamo il tempo della fine. La catastrofe - climatica, economica, sociale, politica, etica, estetica, cognitiva - non è di là da venire, è già in atto.

Il regno dell’iniquità è in questo futuro ridotto a “innovazione”, banale prolungamento o appendice di un presente inerte, immoto monumento temporale in cemento armato. 

venerdì 7 ottobre 2022

Agaricus oppenheimerii (Truman) Putin

 


Origine dell'epiteto:
Agaricus deriva dal greco αγαρικόν = fungo degli Agari; perché secondo Dioscoride proveniva dall'Ucraina, che a quel tempo veniva chiamata "Terra di Agaria";
oppenheimerii, in onore di Robert Oppenheimer.